A scuola di Sicurezza - Il Cilindro Meccatronico

Inserito il 22 03 2017

Cari amici lettori, buongiorno e bentornati a scuola con il nostro insegnante Marcello Guerrieri. Come accennato nel nostro precedente appuntamento, oggi vi parleremo del Cilindro Meccatronico.

Buongiorno Marcello! Prima domanda: come si riconosce un cilindro Meccatornico? - Buongiorno a Voi, lo si vede dalla chiave che è dotata di una testa elettronica, il cilindro invece per forma e dimensioni è un classico cilindro Yale.

Perché acquistare un cilindro Meccatronico? - Perché rispetto ad un cilindro meccanico offre la possibilità di organizzare e gestire in maniera autonoma ed efficiente i propri accessi, per un numero illimitato di volte. 

Quali sono le sue principali caratteristiche? - La più interessante e maggiormente richiesta dall'utilizzatore finale è quella di poter, in caso di furto, smarrimento chiavi o altri motivi, disabilitare immediatamente la chiave in questione, impedendone così la funzione di accesso. E' anche possibile programmare ogni singola chiave per fasce orarie e per giornate con un calendario.

Che servizio ottimo. E come è possibile? - Grazie all'elettronica inserita nella testa della chiave e del cilindro, con l'ausilio di un software e la chiave di programmazione.

Ci potrebbe fare un esempio pratico? - Certamente. Ammettiamo che io abbia un collaboratore X che vorrei entrasse in azienda solo dal lunedì al giovedì e solo dalle ore 9 alle ore 12. Non devo far altro che programmare la chiave con queste coordinate. Attraverso il software posso poi controllare effettivamente se l'entrata e l'uscita di X corrispondono e verificare se ci sono stati tentativi di accesso in orari e giorni diversi. Se poi la collaborazione con X dovesse finire, non farò altro che disabilitare da tutte le funzioni la sua chiave.

Per installare questi cilindri occorre alimentazione elettrica? No, non serve cablaggio. Il cilindro viene alimentato dalla chiave stessa dal momento dell'inserimento per le normali funzioni di apertura o chiusura. Due batterie a bottone sono inserite nella testa della chiave.

E il fissaggio del cilindro? - Il cilindro meccartronico è assolutamente compatibile con tutte le serrature con foro Yale e quindi il suo fissaggio è identico a quello dei cilindri meccanici.

A chi lo consiglierebbe? - A chi è interessato alla sicurezza e praticità di gestione dei propri ingressi: uffici, studi professionali, aziende, enti pubblici ma anche per i privati.

Dove lo possiamo acquistare? - Nei centri specializzati come il nostro, in grado di offrire una consulenza mirata alle specifiche esigenze di ogni cliente e a garantire un'assistenza post vendita. 

Grazie mille come sempre Marcello per la Sua disponibilità, verremo sicuramente a far visita al suo punto vendita per scoprire tutte le novità. 

L'appuntamento è a settimana prossima. Buona giornata a Voi lettori.

 

Prodotti consigliati

Altri Post

0 commenti

Lascia un commento

Tutti i commenti sul blog sono controllati prima della pubblicazione

Cerca nel negozio