Nascita ed evoluzione della chiave.

Inserito il 29 06 2017

Cari amici,

le scorse settimane vi abbiamo raccontato gli aneddoti storici sulle casseforti, ma anche la chiave ha la sua storia. Per noi è ormai un oggetto di uso quotidiano che teniamo spesso fra le mani (e che perdiamo con altrettanta facilità), come le chiavi di casa, quelle della macchina, i telecomandi, le chiavi elettroniche.

La nascita delle prime rudimentali chiavi risale alla preistoria, quando i nostri antenati vivevano ancora nelle caverne: nasceva già l’esigenza di chiudersi un uno spazio intimo e protetto sia dagli agenti atmosferici che da eventuali animali aggressivi. Davanti agli ingressi delle caverne si costruivano delle “porte” fatte da rami e fogliame, che venivano chiuse con una barra dall’interno quando tutti erano al sicuro.

Si utilizzava poi un rametto di legno che veniva inserito in una fessura nei pressi della barra per poterla sollevare. Ingegnoso.

Le prime vere serrature molto più simili al concetto che ne abbiamo noi, furono inventate dagli antichi Egizi, veri e propri progettisti. Già 4000 anni or sono idearono una serratura con un semplice principio di funzionamento: utilizzavano una chiave che, una volta inserita in una fessura della porta, sollevava dei pioli in legno; questi si allineavano rendendo possibile lo scorrimento di un chiavistello.

Il principio di funzionamento progettato dagli egizi si perpetuò negli anni e venne utilizzato anche dagli antichi romani per chiudere le porte delle domus e degli edifici pubblici come le terme.

Per lungo tempo la chiave e la serratura rimasero statiche su questo stile egiziano, migliorando ovviamente l’estetica.

La vera svolta però si ebbe nell’Ottocento: un certo Linus Yale Senior iniziò a progettare e a produrre serrature fatte a mano speciali per le banche, oggetti molto costosi, nel suo laboratorio di Newport – New York. A seguire il figlio, un certo Linus Yale Junior, perfezionò e brevettò la serratura a cilindro: questo uomo divenne uno dei più considerati esperti del settore della sicurezza.

Nel 1862 Linus Yale Jr. introdusse la “Monitor Bank Lock”, portando nel mondo delle banche le serrature a combinazione: pensate che i principi base di quella serratura sono utilizzati ancora oggi nel mercato di produzione americano. Nel 1868 venne fondata la Yale&Towne con ben 35 dipendenti che lavoravano attivamente alla produzione di chiavi. Questa azienda conobbe periodi d’oro e crebbe sempre nel tempo, espandendosi in tutto il mondo fino ad arrivare a occupare 12.000 persone: Yale divenne il marchio di serrature più famoso al mondo.

Noi, che abbiamo a cuore la vostra sicurezza, trattiamo il marchio YALE nel nostro punto vendita di Varese: venite a trovarci per scoprire tutte le soluzioni sulle chiavi.

Alla prossima settimana,

Marcello Guerrieri.

Prodotti consigliati

Altri Post

0 commenti

Lascia un commento

Tutti i commenti sul blog sono controllati prima della pubblicazione

Cerca nel negozio