Quanto si sentono sicuri gli italiani?

Inserito il 18 05 2017

Sul Corriere della Sera, sezione Innovazione, è stato pubblicato un interessante articolo dedicato alla percezione della sicurezza in casa da parte degli italiani e ai furti.

Secondo alcuni dati diffusi da Idealo - Idealo un portale di comparazione prezzi – nell’ultimo periodo ben il 65,9% delle intenzioni di acquisto sul portale sono rivolte agli spioncini digitali, piccole telecamere di sorveglianza. Secondo il responsabile della comunicazione di Idealo, questo interesse è stato anche smosso dalle misure governative come il decreto di fine 2016 che prevedeva un credito di imposta pari al 100% per le persone che nell’anno 2016 avessero acquistato sistemi di videosorveglianza (il Bonus Sorveglianza).

Il 19% delle intenzioni di acquisto è invece rivolto alle telecamere e ce n’è per tutti i gusti: wifi e wireless, infrarossi, mini e quelle di ultimissima generazione moderne e legate ai sistemi di domotica.

La città nella quale si riscontra il maggior numero di ricerche di questo tipo di sistemi è Milano, con il 29,8% delle ricerche, seguita da Roma con il 14,2%. Con tassi nettamente minori vi sono poi Torino, Napoli e Bologna.

Guardando a tutta l’Italia, si nota un grande divario fra Nord e Sud: questo tema desta interesse soprattutto nelle Regioni del Nord Ovest, dove si registrano il 41,5% delle ricerche; nel Centro Italia si scende al 22,6%, il 10% al Sud fino ad arrivare al 9,3% nelle Isole. E anche il numero di denunce fatte per furto segue lo stesso andamento, avendo il primato in Lombardia.

Idealo ha anche dettagliato il periodo dell’anno in cui si ha maggiore paura: i dati parlano del mese precedente e di quello successivo alle vacanze estive o natalizie.

Questi dati dovrebbero far riflettere su quanto sia importante affidarsi a specialisti del settore della sicurezza, per installare sistemi che permettano di vivere più tranquilli e sereni.

Prodotti consigliati

Altri Post

Cerca nel negozio